Riflessologia plantare

In termini molto semplici la riflessologia è un massaggio curativo al piede, ma in effetti è una pratica che richiede un grande impegno professionale ed una buona preparazione di anatomia e fisiologia da parte del riflessologo, indispensabili per poter ottenere buoni risultati. Il piacere del massaggio al piede possiamo dire sia antico come l'uomo e si affina però come arte già più di 2000 anni fa nelle culture egizia e cinese. Il massaggio è una delle prime forme di terapia spontanea praticate dall'uomo e, anche se su basi puramente istintive, quanti di noi appena possono si liberano della costrizione delle scarpe o provano una gradevole sensazione camminando sulla spiaggia a piedi scalzi?

Esistono nel piede più di settemiladuecento punti nevralgici ed ognuno di questi punti è collegato ad una parte o ad un organo del nostro corpo. Mediante delle pressioni eseguite col pollice sul piede del paziente il riflessologo manda degli impulsi bio-elettrici al midollo spinale ed al cervello. Questi inviano a loro volta dei riflessi all'organo in relazione alla zona compressa ed interessata alla stimolazione. La riflessologia come pratica curativa naturale entra a far parte delle scene europee solo negli ultimi quaranta anni e sta facendo grandi progressi nell'ottenere ufficialmente un riconoscimento medico. 

Sono molte le malattie che possono essere curate con questa pratica, principalmente disturbi che non sono dovuti a vere e proprie cause meccaniche, ma a squilibri psicofisici generalmente causati dallo stress. Vorrei precisare comunque che quando si parla di malattie psicosomatiche non si minimizza o limita il campo delle malattie anzi lo si aumenta notevolmente. Nella maggior parte delle malattie (anche se non è cosi evidente) la causa è quasi sempre dovuta o comunque amplificata da uno squilibrio psicologico di fondo dovuto principalmente allo stress con cui siamo costretti a vivere costantemente ogni giorno. Non pensiate quindi che quando ci si riferisce alle malattie psicosomatiche si parli necessariamente di persone psicologicamente deboli o squilibrate.

Tutti noi giornalmente siamo soggetti a forti pressioni (basta solo pensare alle ore di coda davanti ad un casello dell'autostrada, ai problemi sentimentali, sul lavoro, ...) ed il corpo manda i suoi segnali in diversi modi indebolendosi spesso in modo più o meno grave nei suoi punti più deboli, che sono diversi per ognuno di noi.

CORSI DI FORMAZIONE

1° Livello riflessologia 30 ore (livello base)

  • Storia
  • Quando e' indicata e controindicata e tempi
  • Schede per la ricerca anamnesi visiva e scritta osservazione di colore conformazione
  • Calli e duroni
  • Contatto
  • Metodo
  • Rilassamento
  • Anatomia fisiologia e riflesso

2° Livello (integrativo al 1° Livello)

  • Si tratta di un corso che contiene altre 30 ore dove viene integrata
  • schede di  patologie piu' complesse
  • comprensione di cio' che e' la Medicina Tradizionale cinese.
  • mappa dei meridiani e digito pressione sui piedi

3° Livello

E' composto da ulteriore 30 ore dove esperienze vengono condivise e dove verrà usato il pentagramma e i cinque elementi tutti e tre i livelli sicuramente porta l'operatore a un grado di preparazione elevata.

 - altri metodi di ricerca (lingua, viso, visceri,labbra.)

 

Infine saranno effettuati degli esami con aics (provincia di catania) ente riconosciuto dal coni, dove sarai riconosciuto come operatore di riflessologia plantare, questo se si desidera ti permettera' di diventare istruttore.